Forging the future

Innovare è la parola d’ordine di ogni impresa che voglia mantenere il proprio vantaggio competitivo e crescere sul mercato.

Per Italtel innovare significa conoscere e guidare le evoluzioni tecnologiche che sono alla base del nostro modo di comunicare.

Per fruire dei nuovi servizi e delle nuove applicazioni che la tecnologia oggi ci mette a disposizione occorrono certamente device sempre più evoluti ma anche, in parallelo, reti sempre più intelligenti, sicure, affidabili, capienti, veloci.
Per portare l’innovazione all’interno della Pubblica Amministrazione e delle imprese, per utilizzare la tecnologia a tutela dell’ambiente in cui viviamo, per farne uno strumento di miglioramento della qualità della vita di ciascuno occorre trovare nuove e più sicure modalità per muovere, gestire, salvaguardare l’enorme quantità di informazioni dati, video, voce che si muovono in ogni istante attraverso le reti.
E’ sugli aspetti evolutivi delle reti e dei servizi di nuova generazione che si concentrano gli sforzi innovativi di Italtel. Avendo come parole d’ordine integrazione, qualità, l’affidabilità.
Italia Labunire le forze per rilanciare l’innovazione Italiana.

Italtel, da sempre protagonista dell’innovazione tecnologica del Paese, è tra i promotori dell’iniziativa Italia Lab, il laboratorio interaziendale che si propone di rilanciare l’innovazione ICT made in Italy. Alcuni dei principi alla base di Italia Lab sono: sostenere la cooperazione tra imprese; favorire l’impollinazione cross industry cioè la contaminazione con settori diversi; portare fuori dal perimetro di impresa l’innovazione radicale con strategie come lo spin in; valorizzare la ricerca tecnologica universitaria ai fini dell’innovazione.

Anche Italtel partecipa a laboratorio di innovazione collaborativa ICT drivendi Italia Lab, formato da 100 innovatori provenienti dalle aziende (della domanda e dell’offerta ICT) e dalle Università, organizzati in gruppi interaziendali e condotti a sviluppare innovazione radicale attraverso un processo selettivo stage-gate (failquick) con feedback di mercato.

RICERCA E SVILUPPO

Italtel lega la sua storia all’innovazione nel campo delle telecomunicazioni. Tra le prime aziende al mondo a sviluppare la tecnologia VoIP (Voice over IP), oggi si posiziona sui segmenti più all’avanguardia della comunicazione.

La ricerca Italtel si è focalizzata nello sviluppo di prodotti e soluzioni innovativi per la convergenza di voce, dati e video su reti a larga banda e a qualità del servizio garantita. Circa la metà dei suoi dipendenti lavora ai servizi di ingegneria e consulenza sulle reti, managed services e soluzioni quali VoIP, Unified Communication & Collaboration, videocomunicazione in HD, soluzioni per l’interconnessione, Data Center di Nuova Generazione e soluzioni per il Mobile Broadband.

Italtel adotta la metodologia SCRUM per lo sviluppo dei propri prodotti. In un mondo sempre più dinamico e dove l’innovazione procede sempre più rapidamente è essenziale instaurare una solida collaborazione con il cliente per un più rapido e efficace sviluppo del prodotto tecnologico.

La velocità di cambiamento diventa un parametro importantissimo, e l’approccio Agile permette di rispondere con flessibilità e rapidità anche al mutare delle richieste del cliente. L’adozione di SCRUM risulta essere la scelta metodologica più conveniente. Questo approccio diminuisce in generale il livello di rischio, in quanto impone di concentrarsi su piccoli oggetti completamente collaudabili e dimostrabili, con un tempo di realizzazione estremamente ridotto, dell’ordine di poche settimane.

Italtel ha oltre 3.000 mq di test plant in ottica multivendor. Ha un NOC (Network Operation Center) e un SOC (Security Operation Center) operativi H24 per 365 giorni l’anno. Nella sede di Settimo Milanese ospita un Demo Center con sale Telepresence e un’area dedicata a presentare i nuovi servizi di comunicazione. Nella sede di Palermo ha un Centro Servizi (Energy Service Center) per offrire a aziende pubbliche o private, enti della PA e Utilities servizi evoluti di monitoraggio, benchmarking e efficientamento energetico in modalità SaaS e Managed.

PROGETTI FINANZIATI

Progetti Europei

Italtel è impegnata da anni in progetti di ricerca industriale a livello europeo volti ad alimentare il processo di innovazione interno e con il primario obiettivo di analizzare e sperimentare nuove tecnologie e nuove soluzioni che possano essere rapidamente adottate nei prodotti in sviluppo, in funzione delle indicazioni provenienti dai clienti e dal mercato.

Da oltre 20 anni Italtel è attiva sia nelle iniziative di ricerca dell’Unione Europea, sia in iniziative bottom-up comeEureka, nei settori del software, delle telecomunicazioni e dell’Information Technology.

Per quanto riguarda il programma Eureka, Italtel è socio fondatore di uno dei principali consorzi di sviluppo nel settore ICT:CELTIC (cooperazione per una leadership europea in campo telco) e la sua evoluzione CELTIC-Plus.

Italtel partecipa ai Programmi-Quadro dell’Unione Europea nel framework “Cooperation” ICT, che mira a migliorare la competitività dell’industria europea facendo leva sullo sviluppo di nuove tecnologie e applicazioni.

Nell’ambito del 7 ° Programma Quadro, Italtel è attiva nei seguenti Integrating Projects(IP):

Mobile Cloud Networking – MCN, per sviluppare una nuova architettura e le tecnologie di rete mobile, capaci di passare dalle reti mobili attuali ad un sistema di comunicazione mobile completamente cloud-based, per il periodo 2012-2015.

T-NOVA – Network Functions as-a-Service over Virtualised Infrastructures, per progettare una soluzione automatizzata per il provisioning, il monitoraggio e la gestione delle NFV introducendo un quadro di gestione , per il periodo 2014-2016.

All’interno di Horizon 2020, Italtel partecipa al progetto SESAME (Small cEllS coordinAtion for Multi-tenancy and Edge services) che, nel periodo 2015-2017, sarà rivolto a innovazioni nelle reti 5G attorno a tre elementi centrali: Funzioni di Rete virtualizzate (NFV) e Edge Cloud Computing; evoluzione dei concetti di small cells e multi-tenancy in infrastrutture di comunicazione).

Decision Theater (Pianificazione strategica per smart government), per sviluppare una piattaforma di servizi dedicati alla modellazione e validazione delle scelte di pianificazione strategica della Pubblica Amministrazione, valutarne l’effetto (economico, ambientale, sociale) su modelli quantitativi, comunicarle alla cittadinanza per verificarne il consenso.

ADVENT (ADvanced Virtualization for Enabling Network Technology and applications), per ottimizzare l’architettura e il design dei data center (DC), con lo scopo specifico di ridurne sia la complessità sia i consumi energetici.

Read more:

Progetti Nazionali

Italtel partecipa a diversi progetti di ricerca collaborativa promossi dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR), dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e dalla Regione Lombardia.
Fra i progetti MIUR in corso, appartenenti all’area “PON – Smart Cities”, si evidenziano:

i-NEXT (Innovation for green energy and exchange in transportation), in cui Italtel è capofila di una compagine di 7 partner e sviluppa una piattaforma ICT per le ‘overlay smart grid’ ed i servizi ‘energetici’.

ENERGETIC (Tecnologie per l’ENERGia e l’Efficienza energeTICa), che mira alla individuazione e realizzazione di soluzioni ICT innovative per la gestione efficiente delle reti e la produzione di energia da fonti rinnovabili..

HIPPOCRATES (Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell’uomo) nell’ambito e-Health and Telehealth, per l’analisi e la realizzazione di una rete di comunicazione al servizio di biosensori.

SMART-FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico), in cui Italtel realizza, su piattaforma cloud, soluzioni di interoperabilità di business & tecnology continuity in ambito sanitario.

ADVENT (ADvanced Virtualization for Enabling Network Technology and applications), per ottimizzare l’architettura e il design dei data center (DC), con lo scopo specifico di ridurne sia la complessità sia i consumi energetici.

Italtel partecipa inoltre al Service Innovation Lab, un’iniziativa inter-regionale (Calabria, Sicilia e Puglia) promossa dal MIUR, nel quale verranno realizzate innovative soluzioni per servizi di comunicazione in ubiquità (WebRTC, interoperabilità, gestione delle funzioni di rete in ambiente virtualizzato nella modalità IaaS).

In ottica di promozione della ricerca collaborativa, Italtel è sia socio fondatore del Distretto Tecnologico Micro e Nano Sistemi della regione Sicilia, già accreditato dal MIUR,che membro del Cluster Regionale Smart Communities, patrocinato dalla Regione Lombardia.

 

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×