Top management

  • PRESIDENTE

    Claudio Calabi

    Claudio Calabi è nato a Torino il 20 aprile 1948. È laureato in Economia presso l’Università degli Studi di Torino.

    1972 – 1977 Locat S.p.A., Società finanziaria di leasing, Torino.

    1977 – 1981 Segretario del Consiglio di Amministrazione CIR S.p.A. (Compagnie Industriali Riunite), Torino.

    1981 – 1985 Direttore Generale di Mezzera S.p.A., società produttrice di macchinari ed impianti per I’industria tessile, Milano.

    1985 – 1987 Amministratore Delegato e Direttore Generale della Orlandi S.p.A., società leader nell’industria tessile nel settore della produzione di filati per maglieria.

    1987 – 1992 Amministratore Delegato della Jucker S.p.A., società produttrice di componentistica per I’industria meccanica e di macchinari ed impianti per I’industria tessile.

    1992 – 1994 Amministratore Delegato e Direttore Generale della Grassetto S.p.A., primaria società di costruzioni operante a livello nazionale ed internazionale nel settore delle grandi opere civili.
    1995 – 2000 Amministratore Delegato e Direttore Generale della RCS Editori S.p.A.

    Nel triennio 1995 – 1997 sono stati realizzati la ristrutturazione ed il risanamento del gruppo, passando dalla perdita di oltre 750 miliardi/lire nel 1995 al pareggio di bilancio nel 1996 e alla realizzazione di un utile netto di oltre 70 miliardi/lire nel 1997. Gli esercizi 1998/1999/2000 sono stati caratterizzati da risultati positivi ed in costante miglioramento.

    Dal 1998 al 2000 Vice Presidente dell’agenzia giornalistica ANSA.
    2001 – 2004 Amministratore Delegato della Camuzzi Gazometri S.p.A., primo operatore privato nella distribuzione di gas in Italia ed in Argentina.

    A seguito della cessione all’Enel delle attività italiane nel settore gas avvenuta nel maggio del 2002:
    Amministratore Delegato della Camuzzi International S.p.A. Milano (società che sovrintende alle attività argentine).

    2004 – 2005 Amministratore Delegato del I Viaggi del Ventaglio S.p.A.
    Amministratore Delegato delle società Livingston Aviation Group S.p.A. e Lauda Air S.p.A. società al 100% controllate da I Viaggi del Ventaglio S.p.A. e operanti nel settore del trasporto aereo charter.

    2006 – 2009 Amministratore Delegato della società Il Sole 24 ORE S.p.A.
    Amministratore dell’Agenzia giornalistica ANSA.
    Membro del Comitato Esecutivo WAN (Associazione Mondiale dei Quotidiani).

    2010 – 2015 Amministratore Delegato della società Risanamento S.p.A. – Milano

    2013 – 2016 Consigliere di Amministrazione della società San Raffaele S.r.l. – Milano
    Presidente Consiglio di Amministrazione della società Pandette S.r.l. – Milano

    2016 – 2017 Consigliere di Amministrazione e Presidente Comitato Esecutivo Banca Carige S.p.A.
    Vicepresidente Banca Cesare Ponti S.p.A.

    2017 – 2019 Presidente con deleghe della società Capital Dev S.p.A. – Roma

    ATTUALMENTE (dal 2015) Presidente con deleghe della società Risanamento S.p.A. – Milano e della società controllata Milano Santa Giulia S.p.A. – Milano
    Presidente con deleghe della società Italtel S.p.A. – Milano
    Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società EPRICE S.p.A. – Milano
    Vicepresidente della società GLF Grandi lavori Fincosit S.p.A. – Roma
    Presidente del Collegio dei Liquidatori della società Camuzzi S.p.A. – Milano
    Consigliere di Amministrazione della società B.E. S.p.A. – Milano
    Consigliere di Amministrazione della società La Scuola S.p.A. – Brescia
    Consigliere di Amministrazione della società I.C.M. S.p.A. – Vicenza
    Consigliere di Amministrazione della società Polis S.p.A. – Milano
    Tesoriere dell’Associazione senza fini di lucro Convivio – Milano

  • CHIEF EXECUTIVE OFFICER

    Stefano Pileri

    Stefano Pileri è nato a Roma nel 1955, è laureato in Ingegneria Elettronica con un Master di specializzazione in Elettromagnetismo Applicato.

    Da settembre 2010 è amministratore delegato Italtel  con il compito di guidare l’Azienda nel risanamento finanziario e nella nuova strategia industriale basata nello sviluppo della Network e Integration con forte componente di Ingegneria e di Ricerca e Sviluppo nei mercati delle Telecomunicazioni, delle Grandi Aziende e della Pubblica Amministrazione.

    Ha trascorso tutta la sua carriera in Telecom Italia ove, sino al novembre 2009, è il Chief Technology Officer e Direttore di Technology & Operations, a cui rispondono le divisioni Open Access, Network, Information Technology e Real Estate, con l’obiettivo di incrementare la trasparenza e la qualità della rete, sviluppare l’innovazione nei servizi offerti alle aziende, alla pubblica amministrazione ed alle famiglie ed infine continuare nella strada dell’efficienza e della riduzione dei costi.

    Nel 1982 inizia la sua carriera in SIP con responsabilità crescenti nell’Information Technology con particolare riguardo all’informatica di supporto ai processi operativi e di controllo della rete. Nel 1993 diventa Responsabile della Rete nella Regione Emilia Romagna con la responsabilità di sviluppo ed esercizio delle strutture tecniche regionali. Nel 1996 assume la responsabilità della Pianificazione e dell’ingegneria della Rete a livello nazionale.

    Nel 1998 è nominato responsabile della Direzione Rete di Telecom Italia. Nel 2005 assume la responsabilità di Chief Technology Officer del Gruppo Telecom Italia integrando le responsabilità di Rete Fissa e Rete Mobile e di Information Technology. In tale ruolo sviluppa il progetto dell’integrazione delle componenti fissa e mobile della rete e pone le basi al progetto di sviluppo della Rete di Nuova Generazione (NGN) attualmente in fase di deployment operativo. Dal 2006 al 2009 è stato Direttore Generale del Gruppo.

    Dal 2009 al 2011 è stato Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, inotre dal 2007 al 2010 ha ricoperto la carica di Vice Presidente dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma con delega per il Progetto Roma città digitale.

    Durante la sua carriera ha dedicato sempre notevole attenzione ai temi di sviluppo del comparto dell’ICT in Italia con un costruttivo rapporto con le istituzioni (Autorità delle Telecomunicazioni e Ministero dello Sviluppo Economico), dove nel 2010 è stato consulente del Viceministro con Delega alle Comunicazioni e nel 2015 ha collaborato al Piano Strategico Banda Ultra Larga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

    Nell’ambito delle organizzazioni di categoria oggi ricopre il ruolo di Presidente di ANITEC ASSINFORM, dal Novembre 2016 è Presidente dell’Associazione Quadrato della Radio e dal mese di Aprile 2017 è Presidente del Cluster Smart Cities and Communities della Regione Lombardia. Dal 2009 al 2011 ha svolto il ruolo di Presidente della Federazione di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici e ancor prima, dal 2007 al 2010, ha ricoperto la carica di Vice Presidente dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma con delega per il Progetto “Roma Città Digitale”.

    Ha ricevuto diversi riconoscimenti internazionali. tra questi il Tele Management Forum Award, l’International Engineering Consortium Award in USA, l’EUCIP Champion e più recentemente il Premio Le Fonti come miglior CEO nel settore delle Telecomunicazioni per l’anno 2015.

  • CHIEF FINANCIAL OFFICER

    Roberto Felline

    Roberto Felline, nato a Vigevano nel 1963, è laureato in Economia presso l’Università di Pavia.

    Ha iniziato la sua carriera nel 1988 nella società di revisione Coopers & Lybrand, in seguito diventata PricewaterhouseCoopers (PwC), società leader mondiale nel campo della revisione contabile, ricoprendo la qualifica di Senior Manager.

    Nel  2002 è entrato in Italtel occupandosi di Controllo di gestione in ambito Ricerca & Sviluppo e Operations e diventando, nel 2010, responsabile della funzione Controlling dell’intero gruppo Italtel. Ha seguito vari progetti di ristrutturazione aziendale e finanziaria assumendo nel 2017 la carica di Chief Financial Officer (CFO) del Gruppo.

    Da agosto 2019 assume la carica di Chief Corporate Officer di Italtel.

    Iscritto nel Registro dei Revisori Contabili, ha ricoperto incarichi di sindaco e consigliere d’amministrazione in società del gruppo Italtel.

  • HUMAN RESOURCES

    Stefano Pileri a.i.

  • GLOBAL MARKETING, TECHNOLOGY & COMMUNICATION

    Camillo Ascione

    Camillo Ascione è Head of Global Marketing, Technology & Communication di Italtel, responsabile di trasformare e sviluppare le linee di offerta della Società con focus su Servizi, Software e Multi-Technology.

    Nel 2001 entra in Italtel come tecnico pre-vendita per operatori challenge.
    Successivamente è stato incaricato di costruire una nuova organizzazione di Network Engineering altamente specializzata e nominato Head of Engineering con l’obiettivo di integrare i prodotti OEM nelle varie soluzioni fornite dai suoi team.

    Successivamente è stato nominato Responsabile di una delle tre Product Unit di Italtel: Cisco & OEM Products and Solutions, che faceva capo direttamente al CEO. È stato anche incaricato di Cisco Strategic Alliance per Italtel.

    Nel 2017 come VP Cisco Strategic Alliance Manager & CTO: Camillo Ascione è stato responsabile delle strategie tecnologiche e delle partnership della Società. Ha avuto la responsabilità di sviluppare una nuova strategia Software per l’Azienda basata sullo sviluppo di applicazioni per la Linea di Business del Cliente e integrate con le Piattaforme Cisco.

    Camillo Ascione opera nel settore della tecnologia e delle telecomunicazioni da oltre trent’anni. Prima di entrare in Italtel, ha lavorato per Honeywell, Sirti e HP nei mercati delle imprese, del settore pubblico e dei fornitori di servizi, su attività tecnologiche e di best practice.

    Nato a Santa Margherita Ligure nel 1962, è sposato e ha tre figli. Camillo si è diplomato in Elettronica presso l’Istituto Di Negro di Genova nel 1982.

  • INTERNATIONAL - MARKET UNIT

    Guido Candiani

    Guido Candiani è entrato in Italtel nel 1991; attualmente è Vice Presidente, responsabile per i mercati internazionali.

    Ha inziato la sua carriera nel 1989 presso Aerovironment (USA, Los Angelese) e ha trascorso i due anni successivi in Telettra Spain, la filiale spagnola del Gruppo Fiat per le telecomunicazioni. Guido Cnadiani ha ricoperto diversi ruoli con responsabilità crescenti sia nell’ambito del marketing sia del prodotto all’interno di Italtel; nel 1996 ha assunto la carica di COO di Cubatel, una joint venture tra il Ministero per l’Elettronica industrial di Cuba e il Gruppo Italtel.

    Nel 1999 è stato trasferito in Brasile dove è stato nominato CEO di Italtel Brasil. Nel 2002, ritornato nella sede italiana di Italtel, assume incarichi nell’ambito del Product e Project Management.

    Nel 2008 è nominato referente per il mercato domestic di Telecom Italia e nel 2010 di tutta l’area EMEA per tutti gli Operatori (in Italia e in Europa).

    Nato a Genova nel 1965, sposato con tre figli, Candiani ha una laurea in ingegneria elettronica conseguita nel 1989 al Politecnico di Milano e ha seguito corsi Executive presso INSEAD.

  • TELCO & MEDIA - MARKET UNIT

    Fabrizio La Paglia

    Fabrizio La Paglia è oggi a capo della Market Unit Telco & Media – Italy, con la responsabilità di sviluppare il business, i clienti e le vendite nel segmento dei Service & Media Providers nel mercato italiano.

    Nel 2005, è entrato in Italtel, come Project Manager e fece parte del gruppo che creò e lanciò la start-up della controllata spagnola di Italtel.

    Nel corso degli anni ha ricoperto diversi ruoli in azienda. Gli sono state assegnate responsabilità crescenti all’interno del Gruppo, (Global Program Manager for Latin America in 2007, Head of Marketing and Business Development in 2009, Global Account Manager for Telecom Italia in 2013, Sales Operations for Italian Telco Providers in 2015), fino a diventare nel 2016 responsabile della Market Unit.

    Nel 1995, si è laureato presso l’Università degli Studi di Genova in Ingegneria Elettronica.

  • PRIVATE & PUBLIC SECTOR - MARKET UNIT

    Giovanni Salerno

    Giovanni Salerno è laureato in Economia e Commercio e ha conseguito un Master in Total Quality Management.

    Ha iniziato la sua carriera nel 1996 in Ericsson Telecomunicazioni in ambito Marketing con ruoli anche di livello internazionale per poi arrivare nel 2001 alla Direzione Commerciale raggiungendo il ruolo di responsabile del mercato Centro Italia fino al 2007.

    Acquisisce esperienza e competenze in ambito Servizi IT negli anni successivi operando come Direttore Commerciale di primaria azienda del settore quando nel 2011 entra in Italtel con il suolo di Sales Manager Pubblica Amministrazione Centrale.

    È in Italtel oggi a capo della Market Unit Enterprise & Public Sector – Italy, con la responsabilità di posizionamento dell’azienda nel mercato di riferimento attraverso il coordinamento delle strutture commerciali, di progettazione e di delivey.

  • ADVANCED OPERATIONS & DESIGN

    Paolo Allegra

    Laureato in ingegneria elettronica nel 1987, Paolo Allegra è entrato in Italtel inizialmente con responsabilità di progettista HW per poi specializzarsi nella progettazione delle reti di telecomunicazione.

    Ha trascorso oltre sette anni in America Latina, ha ricoperto il ruolo di direttore Tecnico della sede Argentina e successivamente ha partecipato alla creazione della start-up Italtel Brasil dove, nel ruolo di General Manager, ha conseguito l’acquisizione del Mercato brasiliano.

    Rientrato in Italia, ha ricoperto il ruolo di responsabile Vendite per i mercati del Medio Oriente e dell’Africa. Nel 2010 ha assunto la responsabilità della Product Unit di Professional Service. Attraverso varie evoluzioni organizzative, ha diretto le Unità di R&D, di System Integration Cisco, di sviluppo di sistemi OSS e di Managed Service.

    Oggi è responsabile della Unità di Network Infrastructure, dedicata alla progettazione delle reti Ultra BroadBand e 5G, e ai servizi di ingegneria infrastrutturale.

  • OPEN NETWORK & PLATFORM

    Giulio Gaetani

    Entrato in Italtel nel 1992, ha iniziato a lavorare nel team di test di validazione dedicato a Telecom Italia per il rilascio della Centrale TDM, facendo nel 1998 un percorso interno da membro del team a team leader.

    Nel 2000 si trasferisce al team di ingegneria, svolgendo attività sia di pre-vendita sia di post-vendita, soprattutto con i Service Provider italiani, da Telecom Italia, sia nazionale che internazionale ad altri.

    Nel 2004 è tornato al team di validazione, assumendo la responsabilità sul mercato di Italtel per soluzioni Telco nel teatro mondiale. Negli anni successivi ha sviluppato forti relazioni con i team di ingegneria delle società controllate Italtel all’estero.

    Nel 2009 in Italia i team di Italtel di validazione ed ingegneria si sono fusi e Giulio ha assunto la leadership dei team dedicati al mercato internazionale per soluzioni Telco.

    Nel 2011 assume la responsabilità del teatro mondiale per le attività di Ingegneria e Validazione

    Nel 2017 assume la responsabilità di dirigere la Business Unit dedicata a prodotti, piattaforme e applicazioni proprietari, relativi a cinque flussi principali: Telco, SDN, IoT, Comunicazione Contextuale e Gestione. La Business Unit è responsabile di tutte le fasi, dall’offerta allo sviluppo, dal supporto tecnico alle operazioni, da solo o in collaborazione con l’altra Italtel BU.

    Nato a Milano nel 1965, sposato e con quattro figli, Giulio si è laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano nel 1991 e ha seguito il Master II del Politecnico di Milano in Innovation Management.

  • INTERNAL AUDIT & COMPLIANCE OFFICE

    Lorenzo Priolo

    Nato nel 1960, si è laureato a pieni voti in ingegneria elettronica (specializzazione Robotica).
    Ha tenuto la sua tesi presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Padova, dove ha avuto una breve esperienza lavorativa come ricercatore.

    È entrato in Italtel nel 1988 occupandosi del progetto “Fabbrica elettronica”, avviato nello stabilimento di Carini (Palermo), occupandosi degli aspetti di qualità e affidabilità relativi alle linee di produzione robotizzate, a quel tempo in fase di attuazione.

    È stato coinvolto nel progetto Total Quality ed è stato Lead Assessor per diversi anni per l’Italian Quality Award (Premio Qualità Italia) per le piccole e medie imprese, istituito da Confindustria (Associazione Industriale Italiana).

    È stato responsabile della qualità aziendale e dal 2010 è responsabile della funzione di audit interno. Dal 2012 è anche Compliance Officer che si occupa del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del Decreto Legislativo n. 231/2001.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×