Benefici dello Smart Manufacturing

Head of Strategy, Innovation & Communication

24 gennaio 2017 – L’espressione “Smart Manufacturing” indica le tecnologie che consentono la digitalizzazione delle imprese manifatturiere. Spesso ci si riferisce ad un più vasto ambito tecnologico, denominato “Internet of Things”, che include tutte le soluzioni tecnologiche necessarie per raccogliere dati dal mondo degli oggetti, elaborarli e ricavarne informazioni utili.

Smart Manufacturing e Internet of Things sono due insiemi sovrapposti, ma non coincidenti, nel senso che l’Internet of Things non si applica solo all’ambito industriale e lo Smart Manufacturing include alcune tecnologie non riconducibili stricto sensu al perimetro Internet of Things.

La diffusione dello Smart Manufacturing può consentire la realizzazione di obiettivi di efficacia ed efficienza, in termini di aumento dei ricavi e riduzione dei costi, abilitando in tal modo un miglioramento della competitività che consenta alle imprese industriali di espandere il proprio volume d’affari e conseguentemente avere effetti positivi sull’occupazione.

Qualora si voglia sviluppare un business plan per valutare la redditività degli investimenti in Smart Manufacturing, è bene tenere presente che tali investimenti sono, in prima istanza, necessari alla realizzazione di un’infrastruttura abilitante che sia la base comune per un insieme di servizi e casi d’uso; può essere pertanto più difficile dimostrare la redditività degli investimenti qualora ci si concentri, di volta in volta, su un solo servizio o caso d’uso

Mattone base di ogni progetto Smart Manufacturing è la realizzazione di una rete convergente a supporto dell’automazione industriale.

Data un’infrastruttura di rete IP convergente, aumenti della produttività del lavoro e della velocità di produzione possono essere conseguiti grazie alla diffusione delle tecnologie a supporto della comunicazione mobile tra le persone e alla sensoristica per gestire il tracciamento e la localizzazione di oggetti e persone.

Il processo di digitalizzazione può dare un importante contributo al miglioramento dei tempi di funzionamento degli impianti, abilitando l’identificazione rapida e precisa delle cause scatenanti un eventuale problema sulla catena di produzione.

L’analisi in tempo reale dei dati raccolti dalle macchine e dagli impianti industriali può consentire l’adozione dinamica di profili di funzionamento per minimizzare i rischi di pagamento di penali per picchi di carico. In generale, grazie ad un’accurata analisi delle macchine e dei processi, si possono conseguire importanti diminuzioni dei consumi energetici.

Lo Smart Manufacturing può inoltre agevolare e semplificare l’introduzione di nuovi prodotti e processi. La video comunicazione e le tecnologie collaborative in genere contribuiscono a rendere più veloce ed efficace il design di nuovi prodotti. La disponibilità di dati analitici consente di minimizzare i rischi di ri-lavorazione a fronte di un prodotto finito che, per qualsiasi motivazione, non sia conforme alle specifiche e ai desiderata progettuali. La definizione di una prassi tecnologica consolidata e testata aiuta a rendere più rapida la fase di avvio di nuovi stabilimenti produttivi.

Luca Ferraris
Luca Ferraris
Head of Innovation, Marketing & Technology Luca Ferraris has more than 15 years experience in the high technology products and services market, holding roles of growing complexity in Pre-sales, Marketing and Strategy areas. He is graduated in Telecommunications Engineering and holds an Executive Master in Business Administration. By his educational and professional path, he is empowered to follow all the steps needed to set-up and track a strategic investment: his strong technological competence is enriched with the ability to analyze the market data, to perform an economical and financial appraisal of new projects value, to design and foster innovative offerings.
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×