Il ruolo delle reti di comunicazione per gestire l’emergenza e sostenere la ripresa

Head of Communication Team

Le reti hanno retto bene all’enorme aumento del traffico dovuto alla molteplicità di applicazioni attivate dalle case nel periodo di quarantena forzata e del post emergenza. Questo perché sono state progettate per essere utilizzate meno del 50% della loro capacità. Gli operatori hanno così potuto ridistribuire il flusso di traffico e riorganizzare la capacità primaria e di backup.

Streaming (principalmente video entertainment), navigazione sul web, attività di messaggistica e chiamate (con o senza uso del video), download di app e video e gaming sono le principali tipologie di traffico che viaggia sulla rete. Ognuna ha avuto tassi di crescita diversi nel periodo di lockdown, fino al 500% delle video chiamate e al 115% del gaming.

Puoi trovare queste e altre informazioni nell’articolo Il ruolo delle reti di comunicazione per gestire l’emergenza e sostenere la ripresa.

Se vuoi saperne di più leggi l’intero articolo pubblicato sul nostro magazine.exprivia-italtel.com

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×