Troppo traffico dati e video sulle reti: serve rallentare

Head of Communication Team

Durante il lockdown le reti sono state sotto pressione. Come conseguenza dell’emergenza Coronavirus e della necessità di restare a casa per frenare il contagio, sempre più persone hanno lavorato da casa, sempre più studenti hanno frequentato lezioni online, sempre più persone hanno cercato di rimanere in contatto con gli amici o usano intensamente videostreaming per entertainment.

Per contribuire a limitare la potenziale congestione della rete, sono stati ridotti temporaneamente i bitrate e dunque la qualità video, almeno in Europa.

A questo tema è stato dedicato l’articolo Troppo traffico dati e video sulle reti: serve rallentare pubblicato sul nostro magazine durante la Fase 1 dell’emergenza Covid-19.

Se vuoi saperne di più leggi l’intero articolo pubblicato sul nostro magazine.exprivia-italtel.com

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×