Top management

  • CHAIRMAN

    Domenico Favuzzi

    Ad un anno dalla Laurea in Scienze dell’Informazione, conseguita presso l’Università degli Studi di Bari, fonda Abaco Software S.a.s.

    Nel giugno del 2005, a seguito della fusione di Abaco in AISoftw@re, diventa membro del Consiglio di Amministrazione di AISoftw@re, società quotata in Borsa Italiana dal 2000, che nel 2006 diventa Exprivia. Nel settembre dello stesso anno viene nominato Amministratore Delegato di Exprivia e, a marzo 2008, assume la carica di Presidente.

    Dal 2011 è componente della Giunta Nazionale e del Consiglio direttivo di Assinform e dal 2013 è membro del Consiglio Generale di Confindustria Digitale.

    A partire da giugno 2013 è stato Presidente di Confindustria Puglia e membro del Consiglio Generale di Confindustria Nazionale e del Consiglio delle Rappresentanze Regionali di Confindustria.

    Da maggio 2015 è componente del Consiglio di Reggenza con funzioni di censore della sede di Bari di Banca d’Italia; viene inoltre insignito, nello stesso periodo, dell’onorificenza di Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Italiana. 

    Nel corso degli anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali, nel 2011 il Premio Professionalità conferito dal Rotary International Distretto 2120 e il premio “Pugliesi nel mondo”, oltre ad essere stato insignito dell’onorificenza “Paul Harris Fellow”.

  • CHIEF EXECUTIVE OFFICER

    Stefano Pileri

    Stefano Pileri è nato a Roma nel 1955, è laureato in Ingegneria Elettronica con un Master di specializzazione in Elettromagnetismo Applicato.

    Da settembre 2010 è amministratore delegato Italtel  con il compito di guidare l’Azienda nel risanamento finanziario e nella nuova strategia industriale basata nello sviluppo della Network e Integration con forte componente di Ingegneria e di Ricerca e Sviluppo nei mercati delle Telecomunicazioni, delle Grandi Aziende e della Pubblica Amministrazione.

    Ha trascorso tutta la sua carriera in Telecom Italia ove, sino al novembre 2009, è il Chief Technology Officer e Direttore di Technology & Operations, a cui rispondono le divisioni Open Access, Network, Information Technology e Real Estate, con l’obiettivo di incrementare la trasparenza e la qualità della rete, sviluppare l’innovazione nei servizi offerti alle aziende, alla pubblica amministrazione ed alle famiglie ed infine continuare nella strada dell’efficienza e della riduzione dei costi.

    Nel 1982 inizia la sua carriera in SIP con responsabilità crescenti nell’Information Technology con particolare riguardo all’informatica di supporto ai processi operativi e di controllo della rete. Nel 1993 diventa Responsabile della Rete nella Regione Emilia Romagna con la responsabilità di sviluppo ed esercizio delle strutture tecniche regionali. Nel 1996 assume la responsabilità della Pianificazione e dell’ingegneria della Rete a livello nazionale.

    Nel 1998 è nominato responsabile della Direzione Rete di Telecom Italia. Nel 2005 assume la responsabilità di Chief Technology Officer del Gruppo Telecom Italia integrando le responsabilità di Rete Fissa e Rete Mobile e di Information Technology. In tale ruolo sviluppa il progetto dell’integrazione delle componenti fissa e mobile della rete e pone le basi al progetto di sviluppo della Rete di Nuova Generazione (NGN) attualmente in fase di deployment operativo. Dal 2006 al 2009 è stato Direttore Generale del Gruppo.

    Dal 2009 al 2011 è stato Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, inotre dal 2007 al 2010 ha ricoperto la carica di Vice Presidente dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma con delega per il Progetto Roma città digitale.

    Durante la sua carriera ha dedicato sempre notevole attenzione ai temi di sviluppo del comparto dell’ICT in Italia con un costruttivo rapporto con le istituzioni (Autorità delle Telecomunicazioni e Ministero dello Sviluppo Economico), dove nel 2010 è stato consulente del Viceministro con Delega alle Comunicazioni e nel 2015 ha collaborato al Piano Strategico Banda Ultra Larga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

    Nell’ambito delle organizzazioni di categoria oggi ricopre il ruolo di Presidente di ANITEC ASSINFORM, dal Novembre 2016 è Presidente dell’Associazione Quadrato della Radio e dal mese di Aprile 2017 è Presidente del Cluster Smart Cities and Communities della Regione Lombardia. Dal 2009 al 2011 ha svolto il ruolo di Presidente della Federazione di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici e ancor prima, dal 2007 al 2010, ha ricoperto la carica di Vice Presidente dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma con delega per il Progetto “Roma Città Digitale”.

    Ha ricevuto diversi riconoscimenti internazionali. tra questi il Tele Management Forum Award, l’International Engineering Consortium Award in USA, l’EUCIP Champion e più recentemente il Premio Le Fonti come miglior CEO nel settore delle Telecomunicazioni per l’anno 2015.

     

  • VICE PRESIDENT, INTERNATIONAL MARKET UNIT

    Guido Candiani

    Guido Candiani è entrato in Italtel nel 1991; attualmente è Vice Presidente, responsabile delle vendite per Telecom Italia, il Gruppo Telefonica e l’intera America Latina.

    Ha iniziato la sua carriera nel 1989 presso Aerovironment (USA, California) e ha trascorso i due anni successvi in Telettra Spain, la filiale spagnola del Gruppo Fiat per le telecomunicazioni.
    Guido Candiani ha ricoperto diversi ruoli con responsabilità crescenti sia nell’ambito del marketing sia del prodotto all’interno di Italtel; nel 1996 ha assunto la carica di COO di Cubatel, una joint venture tra il Ministero per l’Elettronica industriale di Cuba e il Gruppo Italtel.

    Nel 1999 è stato trasferito in Brasile dove è stato nominato COO. Nel 2002, ritornato nella sede italiana di Italtel, assume incarichi nell’ambito del Product e Project Management.
    Nel 2008 è nominato referente per il mercato domestico di Telecom Italia e nel 2010 di tutta l’area EMEA per tutti gli Operatori (In Italia e in Europa)

    Nato a Genova nel 1965, sposato con tre figli, Candiani ha una laurea in ingegneria elettronica conseguita nel 1989 al Politecnico di Milano e ha seguito corsi Executive presso INSEAD.

  • VICE PRESIDENT, TELCO & MEDIA - ITALY MARKET UNIT

    Fabrizio La Paglia

    Fabrizio La Paglia è oggi a capo della Market Unit Telco & Media – Italy, con la responsabilità di sviluppare il Business, i Clienti e le vendite nel segmento dei Service & Media Providers nel mercato italiano

    Nel 2005, è entrato in Italtel, come Project Manager e fece parte del gruppo che creò e lanciò lo start-up della controllata spagnola di Italtel.
    Nel corso degli anni ha ricoperto diversi ruoli in azienda. Gli sono state assegnate resposabilità crescenti all’interno del Gruppo, (Global Program Manager for Latin America in 2007,
    Head of Marketing and Business Development in 2009, Global Account Manager for Telecom Italia in 2013, Sales Operations for Italian Telco Providers in 2015), fino a diventare nel 2016 responsabile della Market Unit.

    Nel 1995, si è laureato presso l’Università degli Studi di Genova in Ingegneria Elettronica.

  • VICE PRESIDENT, ENTERPRISE & PUBLIC SECTOR - ITALY MARKET UNIT

    Roberta Rabino

    Laureata in Fisica Nucleare, Roberta Rabino ha iniziato la sua carriera in IBM dove ha ricoperto diversi incarichi nell’area commerciale, del marketing e del business development nell’ambito dell’Outsourcing, sino a raggiungere la posizione di Sales Executive manager TelCo & Media.

    Dal 2001 al 2004 ha guidato, in veste di AD, la società Benedictus Spa, del gruppo ABM, specializzata nella definizione di business model innovativi.

    Nel successivo biennio ha ricoperto diversi ruoli nell’ambito di GSH Spa Holding a cui fanno capo società italiane ed estere operanti nell’area della sicurezza logica, fisica e della lawfull interception.

    Proviene da Enterprise Digital Architects dove, per un anno, ha ricoperto il ruolo di Direttore della Market Unit Central/North Italia, unitamente a quello di Business Developer nell’ambito della Pubblica Amministrazione locale e centrale.

    Ha fatto parte di Consigli di amministrazione di varie società, tra cui quelli di controllate IBM, Gruppo Infracom, ABM SpA, Unione del Commercio e del Turismo di Milano.

    Nel settembre 2007 è entrata a far parte di Italtel e nel gennaio 2008 ha assunto la carica di direttore Customer Solutions, per poi ricoprire ruoli di maggiore rilievo fino a diventare responsabile Market Region EMEA, con focus sui Service Provider, le Enterprise e il Public Sector.

  • VICE PRESIDENT, INFRASTRUCTURE INTEGRATION PRODUCT/SOLUTION UNIT

    Paolo Allegra

    Entrato in Italtel nel 1989 come HW & SW Engineer, Paolo Allegra è da oltre 20 anni nel campo delle telecomunicazioni, inizialmente con responsabilità nei ruoli tecnici, per poi ottenere una specializzazione nella progettazione di rete, quindi si trasferisce nell’area vendite del Mercato internazionale e infine assume il ruolo di responsabile degli Advanced Professional Services, struttura che comprende il Design, l’ingegneria, il Testing, il Depolyment e l’Assistenza tecnica.

    Paolo Allegra ha trascorso oltre sette anni in America Latina partecipando alla creazione della start-up Italtel Brasil e, nel ruolo di General Manager, ha conseguito l’acquisizione del Mercato brasiliano attraverso accordi commerciali con i maggiori operatori sia fissi sia mobili.

    Ha ricoperto il ruolo di responsabile Area Vendite per i mercati emergenti del Medio Oriente e dell’Africa, e di responsabile delle filiali locali.

    Nel 2009 è stato nominato responsabile della Delivery e l’anno successivo ha assunto la carica di responsabile della Product Unit.

  • VICE PRESIDENT, TELCO & MEDIA PRODUCT/SOLUTION UNIT

    Giulio Gaetani

    Giulio Gaetani è oggi capo della responsabile della Telco & Media Product/Solution Unit, di tutti i prodotti, piattaforme e applicazioni proprietari che Italtel sta sviluppando e ha sviluppato negli ultimi anni.

    Entrato in Italtel nel 1992, ha iniziato a lavorare nel team di test di validazione dedicato a Telecom Italia per il rilascio della Centrale TDM, facendo nel 1998 un percorso interno da membro del team a team leader.
    Nel 2000 si trasferisce al team di ingegneria, svolgendo attività sia di pre-vendita sia di post-vendita, soprattutto con i Service Provider italiani, da Telecom Italia, sia nazionale che internazionale ad altri.
    Nel 2004 è tornato al team di validazione, assumendo la responsabilità sul mercato di Italtel per soluzioni Telco nel teatro mondiale. Negli anni successivi ha sviluppato forti relazioni con i team di ingegneria delle società controllate Italtel all’estero.
    Nel 2009 in Italia i team di Italtel di validazione ed ingegneria si sono fusi e Giulio ha assunto la leadership dei team dedicati al mercato internazionale per soluzioni Telco.

    Nel 2011 assume la responsabilità del teatro mondiale per le attività di Ingegneria e Validazione.

    Nel 2017 assume la responsabilità di dirigere la Software Business Unit dedicata a prodotti, piattaforme e applicazioni proprietari, relativi a cinque flussi principali: Telco, SDN, IoT, Comunicazione Contextuale e Gestione, responsabile di tutte le fasi, dall’offerta allo sviluppo, dal supporto tecnico alle operazioni.

    Nato a Milano nel 1965, sposato e con quattro figli, Giulio si è laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano nel 1991 e ha seguito il Master II del Politecnico di Milano in Innovation Management.

  • GENERAL COUNSEL

    Nicolò de’ Castiglioni

    Nato nel 1960, Nicolò de’ Castiglioni è entrato in Italtel all’inizio del 2001. In precedenza, ha ricoperto numerose cariche come Senior Vice President in alcune tra le principali aziende italiane quotate (ad esempio Pirelli).

    E’ stato General Counsel di Schiapparelli 1824 S.p.a (settore farmaceutico) e Franco Tosi (Gruppo Italmobiliare – società finanziaria). Nel 2001 ha lasciato Pirelli – dove ha ricoperto prima il ruolo di responsabile Corporate Legal Affairs (1996) e in seguito di General Counsel di Pirelli Real Estate (1998) – ed è entrato in Italtel.

    Nel 1985 si è laureato in giurisprudenza all’Università Statale di Milano. Ha lavorato come avvocato per gli studi legali Baker & McKenzie (dal 1985 al 1986) e De Berti & Jacchia (dal 1986 al 1990).

    E’ General Counsel, Segretario del Consiglio di Amministrazione e Segretario del Comitato per la Remunerazione e dell’Organismo di Vigilanza.

     

  • HEAD OF STRATEGY, INNOVATION & COMMUNICATION

    Luca Ferraris

    Luca Ferraris opera da più di 15 anni nel mercato di prodotti e servizi ad alto impatto tecnologico, ricoprendo ruoli di complessità via via crescente in ambito pre-vendita, marketing e strategy.

    E’ laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni e ha conseguito un Executive master in Business Administration. In ragione del suo percorso educativo e professionale, è in grado di seguire tutti i passaggi necessari all’impostazione di un investimento strategico: ad una forte competenza tecnologica associa infatti capacità di analisi e di interpretazione del mercato, di valutazione economico-finanziaria del valore dei nuovi progetti, di creazione e di promozione di offerte innovative.

    Prima di ricoprire l’attuale ruolo, ha guidato le iniziative aziendali relative all’Internet of Things, curando al tempo stesso le relazioni con le Istituzioni e le Associazioni Industriali. In quanto responsabile del gruppo di Strategy, Innovation & Communication, è incaricato di sviluppare il Piano Industriale, guidare le iniziative di Open Innovation, gestire le attività relative ai Progetti di Finanza Agevolata, definire le strategie di comunicazione.

  • HEAD OF HUMAN RESOURCES & ORGANIZATION

    Maurizio Sacchi

    Nato a Milano nel 1961, Maurizio Sacchi entra nel 1987 da neolaureato in Italtel.

    Si occupa inizialmente in HR di Relazioni Industriali per la partecipata Italtel Sistemi, per poi essere incaricato dal 1990 al 1997 della Gestione del Personale dell’Area Nord Italia della stessa società, con circa 900 addetti gestiti.
    Nel 1997 è chiamato a capo della Gestione del Personale dei 1.200 addetti della R&D della Capogruppo.

    A partire dal 2010, a diretto riporto del Responsabile HR, coordina la Gestione del Personale, avvalendosi di account dedicati, per le attività di people caring e talent management finalizzate alla valorizzazione delle risorse; cura le relazioni industriali e i rapporti sindacali, l’applicazione della normativa di legge e contrattuale nonché il contenzioso del lavoro; pianifica l’evoluzione degli organici e del costo del lavoro.
    Nel 2013 è nominato Responsabile della funzione Human Resources & Organization.

    E’ laureato in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano.

  • CHIEF FINANCIAL OFFICER

    Roberto Felline

    Felline Roberto é Chief Financial Officer del Gruppo Italtel.

    Ha iniziato la sua carriera nel 1988 come revisore contabile presso Coopers & Lybrand. Dal 1995 al 2002 Senior Manager presso la stessa società, diventata PricewaterhouseCoopers SpA in seguito alla fusione con Price Waterhouse.

    Nel luglio 2002 è entrato in Italtel dove ha ricoperto diversi ruoli con responsabilità crescenti nell’ambito del Controllo di Gestione diventandone il responsabile nel 2010 e assumendo la carica di CFO del Gruppo nel 2017.

    Nato a Vigevano nel 1963, sposato con due figli, Felline ha una laurea in Economia & Commercio conseguita nel 1988 presso l’Università di Pavia. E’ iscritto nell’Albo dei Revisori Contabili ed è Consigliere d’Amministrazione di Italtel Espana SA.

  • HEAD OF INTERNAL AUDIT & COMPLIANCE OFFICE

    Lorenzo Priolo

    Nato nel 1960, si è laureato a pieni voti in Ingegneria elettronica ad indirizzo Robotica.

    Ha svolto la sua tesi presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche di Padova dove ha avuto una breve esperienza lavorativa come ricercatore. Nel 1988 è entrato in Italtel ed ha seguito il progetto “Electronic Factory”, avviato nello stabilimento di Carini, occupandosi degli aspetti di qualità ed affidabilità legati alle linee produttive robotizzate, allora in fase di realizzazione.

    Si è occupato di Total Quality Management ed è stato per diversi anni Lead Assessor per il Premio Qualità Italia, istituito da Confindustria per le Piccole e Medie Imprese.

    È stato responsabile Corporate Quality e dal 2010 è responsabile della funzione Internal Audit. Dal 2012 è anche Compliance Officer occupandosi della gestione del Modello organizzativo di gestione e controllo ai sensi del D. Lgs. 231/2001.

    Partecipa alle riunioni del Comitato per il Controllo Interno ricoprendo anche il ruolo di segretario; è membro dell’Organismo di Vigilanza.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×