News Room

Informazioni per un mondo sempre più connesso

La sostenibilità è la
condizione imprescindibile
dello sviluppo

La sostenibilità oggi si misura in termini di sviluppo sociale, risparmio energetico e riduzione dell’impatto ambientale. Possiamo aspirare a migliorare i nostri risultati nei diversi ambiti e nello stesso tempo contribuire a migliorare il mondo che ci circonda se ispiriamo tutte le nostre attività alla sostenibilità nelle sue tre dimensioni: ambientale, sociale ed economica. Per questa ragione traduciamo le nostre politiche in azioni, valutiamo le nostre attività secondo criteri ESG sociali, ambientali e di governance, ci poniamo degli obiettivi e misuriamo i nostri progressi nel corso del tempo.

Bilancio di sostenibilità 2023

I nostri principi CSR

Italtel che nel 2021 ha celebrato 100 anni di attività, ha sempre perseguito i propri obiettivi di business secondo solidi principi di Corporate Social Responsibility rispettando cioè, ovunque opera in Italia e nel mondo, i diritti delle persone, la concorrenza leale, salvaguardando l’ambiente e tutelando la salute e la sicurezza sul lavoro.
I principi etici ispiratori della nostra CSR sono quelli sanciti dall’United Nations Global Compact ed afferiscono al rispetto dei diritti umani, alla realizzazione di condizioni di lavoro dignitose, alla tutela dell’ambiente e all’etica degli affari, temi che costituiscono il riferimento del nostro Codice Etico.
Italtel è pienamente consapevole che la sostenibilità è una condizione imprescindibile del suo sviluppo e del suo successo. Nel progettare e commercializzare le sue soluzioni e suoi servizi ha realizzato un modello di business ispirato alla responsabilità sociale d’impresa e si è data delle
Linee guida per la Corporate Social Responsibility

Italtel viene sottoposta ad audit annuali per verificare il mantenimento della conformità alla norma di riferimento da parte degli auditor di CSQ, organismo a livello nazionale di certificazione dei Sistemi di Gestione.

2023

ESG Commitee

Costituzione di un comitato ESG per guidare in modo strategico il percorso di sostenibilità di Italtel

Linee guida per la CSR

Italtel ha istituito un processo per la gestione dei fattori ESG e definito le Linee guida per la Corporate Social Responsibility
2019

Plastic Free

Il Complesso Industriale di Carini sviluppa una propria specifica Politica Ambientale e dalla fine 2019 è Plastic free, avendo eliminato il consumo di plastica da parte di ospiti e dipendenti di Italtel e da parte delle aziende presenti nel comprensorio
2016

Dichiarazione contro le molestie

Adesione all’accordo sottoscritto da Confindustria con CGIL, CISL e UIL che ha lo scopo di prevenire e contrastare atti e comportamenti che si configurino come molestia o violenza nei luoghi di lavoro

Politica degli acquisti

Adozione di nuova Politica degli Acquisti in cui non ci siamo limitati a definire criteri e modalità di acquisto idonee a garantire ai clienti la fornitura di prodotti e servizi che soddisfino ad esigenze di qualità, di costo, di tempo e di affidabilità ma abbiamo sottolineato la nostra volontà di operare solo con fornitori che condividano i nostri principi di Corporate Social Responsibility
2001

Stabilimento Carini

Primo conseguimento della Certificazione Ambientale ISO 14001 (vedi certificazioni) per lo stabilimento di Carini
1994

La salvaguardia dell’ambiente
è una nostra prerogativa

In linea con la nostra “Politica per l’Ambiente, la Salute e la Sicurezza sul Lavoro”, abbiamo adottato sin dal 1994 metodologie per una progettazione eco-compatibile e abbiamo sviluppato prodotti pienamente conformi alle restrizioni all’utilizzo di determinate sostanze pericolose (RoHS) e alla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

Open-ES Card

Nel mese di luglio 2023 abbiamo completato l’assessment Open-ES, una piattaforma collaborativa per misurare e migliorare le proprie performance ESG, che conta la partecipazione di oltre 7200 imprese, presenti in oltre 80 paesi, appartenenti a più di 65 settori industriali; abbiamo ottenuto lo scoring finale di 11/12 pari al max. per il nostro settore di riferimento.

2023 - Open-ES Card

Supply Chain

Il nostro impegno a livello ambientale, sociale e di governance è confermato anche dal rating di sostenibilità rilasciatoci ogni anno da EcoVadis, organizzazione internazionale che ha sviluppato una piattaforma collaborativa per valutare la sostenibilità dei fornitori che operano nell’ambito di supply chain globali. Dal 2015 deteniamo la “Silver Medal” che ci è stata rinnovata nell’agosto 2022 con score complessivo di 61/100.

Certificato Ecovadis rating

Environment

Le nostre azioni di
sostenibilità ambientale

Nell’ambito della sostenibilità ambientale la sfida principale in atto è rappresentata dal cambiamento climatico indotto dal surriscaldamento globale, causato dalle emissioni dei gas ad effetto serra dovute alle attività umane. Vogliamo perseguire responsabilmente i nostri obiettivi di business pertanto intendiamo compiere ogni sforzo per contenere le emissioni di CO2 causate direttamente e indirettamente dalle nostre attività economiche.

Consumi
energetici

Rendiamo noti i nostri obiettivi e i nostri risultati ESG attraverso il Bilancio di sostenibilità di Gruppo redatto secondo i GRI (Global Reporting Initiative) Standard, che pubblichiamo ogni anno a partire dal 2019.

Energia complessiva utilizzata (2023 vs 2022)

Energia elettrica (2023 vs 2019)

Emissioni
di CO2

La trasparenza è fondamentale per un futuro sostenibile, perciò dal 2021 divulghiamo i dati relativi alle nostre emissioni attraverso CDP (Carbon Disclosure Project), organizzazione no-profit globale.

FATTURATO VERDE
La quota di fatturato “verde”, cioè il fatturato che deriva da prodotti e servizi che hanno un’utilità ambientale positiva, secondo il Sistema di Classificazione 2.0 del FTSE, è stata pari al 7% nel 2022.

EMISSIONI CO2 COMPLESSIVE (2023 vs 2022)

PROGETTO “PLASTIC FREE” ITALIA - Riduzione cumulata di plastica (2023 vs 2019)

CDP - Carbon Disclosure Project

CDP si propone di sensibilizzare aziende e governi sulla necessità di ridurre le emissioni di gas serra, salvaguardare le risorse idriche e proteggere le foreste. Nel 2022 siamo passati dal livello D al livello C del rating CDP per il questionario Climate Change, che esprime la piena consapevolezza rispetto al tema ambientale e ai suoi impatti.

Per il 2024

L'headquarter di Milano in Caldera Park sarà alimentato completamente ad energia verde. In particolare, per il 2024 si prevede una riduzione delle emissioni di circa 200 tonCO2e, pari alla CO2 catturata da circa 2500 alberi

Carbon
footprint

Nel 2022 abbiamo misurato la nostra Carbon Footprint abbiamo cioè effettuato l’inventario delle emissioni di gas effetto serra (GHG) del 2021 connesse alle attività delle nostre sedi italiane di Milano, Roma e Palermo, e ci siamo sottoposti alla certificazione da parte di IMQ in conformità ai requisiti della Norma UNI EN ISO 14064-1.

Riteniamo che questa certificazione sia molto importante perché apporta credibilità e garanzia ai nostri processi di rendicontazione e monitoraggio dei gas serra sia in riferimento al Bilancio di sostenibilità consolidato che pubblichiamo ogni anno sia alle dichiarazioni in materia che ci vengono sempre più frequentemente richieste dai nostri clienti.

Emissioni totali dirette e indirette di GHG in atmosfera derivanti dalle attività di Italtel 2023

Social

Siamo un’azienda fatta
di persone, la loro diversità
è la nostra ricchezza

Equilibrio vita privata
e professionale

La politica che l’azienda porta avanti in ciascuno dei Paesi in cui opera è quella di porre attenzione all’equilibrio tra vita privata e professionale e ormai da anni utilizza lo smart working come modalità di lavoro ibrido. Pertanto, il sopraggiungere della pandemia nel 2020 ha rappresentato un’occasione di rafforzamento ed estensione delle prassi di lavoro ibrido già applicate da tempo in azienda. L’azienda ha supportato questo momento di cambiamento con adeguati percorsi formativi/informativi che hanno consentito di contenere i cali di produttività, se non, in alcuni specifici casi, di migliorarla ed incrementarla.

Con il superamento della fase di emergenza pandemica, l’azienda ha continuato a lavorare in modalità ibrida, su base volontaria e fino al 50% del tempo lavorativo.

IMPATTO POSITIVO DELLO SMART WORKING SU


ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO


PROCESSI DI LAVORO


SVILUPPO DI CONOSCENZE
E COMPETENZE DIGITALI, IN TERMINI DI ATTIVITà E STRUMENTI

Governance

Operiamo ovunque nel
rispetto dei nostri principi
di Corporate Governance

In particolare preveniamo e contrastiamo con ogni mezzo la corruzione e ogni forma di illegalità; le nostre azioni sono guidate in ogni circostanza da lealtà e onestà poiché vogliamo mantenere ed accrescere la stima e il rispetto dei nostri stakeholder ed essere una società di successo competitiva, sana e sostenibile.

Il Decreto Legislativo 231/2001 disciplina la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica. Scopo del Decreto è colpire società ed associazioni per i reati commessi nell’interesse degli enti stessi da amministratori, direttori e dai soggetti sottoposti alla loro direzione o vigilanza (responsabilità penale). La responsabilità penale della società trova tuttavia una forma di esonero nell’art.6 del D. Lgs. 231/2001 allorchè la società dimostri, tra l’altro, che:

  • ha adottato ed efficacemente attuato un “Modello di organizzazione, gestione e controllo” idoneo a prevenire la realizzazione dei reati inclusi nel Decreto;
  • ha affidato ad un “Organismo” dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo il compito di vigilare sul funzionamento , l’efficacia e l’osservanza del Modello, nonchè di curarne l’aggiornamento.

 

Indice del Modello 231

Italtel S.p.A. ha adottato, a partire dal 5 Novembre 2002, un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo e ha nominato l’Organismo di Vigilanza (OdV) deputato a vigilare sulla sua applicazione ed adeguatezza. Per attuare tale Modello le funzioni aziendali competenti su impulso dell’OdV hanno emanato appositi Protocolli al fine di prevenire la commissione dei reati inclusi nel Decreto. Essi si dividono in:

  • Protocolli di carattere generale che richiamano principi generali definiti nel Modello;
  • Protocolli specifici per aree o attività a rischio di reato, che contengono la descrizione sintetica del processo e delle attività oggetto del protocollo, i reati potenzialmente commissibili, gli elementi di controllo applicabili, le regole specifiche di comportamento, i flussi informativi verso l’OdV. rispetto delle normative sulla concorrenza e in un’ottica di responsabilità sociale e tutela ambientale, per il corretto e funzionale utilizzo delle risorse.
Modello Italtel e Compliance Program Anti-Corruzione

Rating di legalità

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha rinnovato ad Italtel S.p.A. il rating di legalità, detenuto dal 2015, attribuendole il massimo punteggio ottenibile pari a tre “stellette”.Italtel S.p.A. da sempre persegue i propri obiettivi di business nel pieno rispetto di principi e regole di onestà, integrità e trasparenzaI Principi di prevenzione dei reati e le Linee guida di comportamento sono stati diffusi presso tutte le società del Gruppo Italtel a dipendenti, collaboratori, amministratori e a tutti coloro che operano per conto o in favore di ciascuna società del Gruppo. Lo stesso Codice Etico di Italtel S.p.A. è basato sui principi di Corporate Social Responsibility sanciti dal Global Compact, lo standard più prestigioso a livello mondiale, promosso dalle Nazioni Unite. Negli ultimi anni Italtel S.p.A. ha voluto dare visibilità anche all’esterno della concretezza delle proprie iniziative attraverso un insieme di indicatori, illustrati in un’apposita sezione all’interno del bilancio della Società.

Rating di legalità

Whistleblowing

Sistema finalizzato a raccogliere segnalazioni in merito a potenziali illeciti o irregolarità di cui si sia venuti a conoscenza nell’ambito dell’attività lavorativa e intende promuovere la cultura dell’etica e della legalità di fronte a condotte irregolari di cui si è testimoni.

Esplora

Code of Conduct

Italtel assume come principio ispiratore, nello svolgimento delle proprie attività, nella definizione degli indirizzi strategici, e nello sviluppo del proprio business, in Italia e all’estero, il rispetto delle leggi e delle normative vigenti nel quadro dei principi etici di riferimento.

Esplora

Abilitatori di sostenibilità

Come azienda siamo consapevoli che la digitalizzazione è il motore principale per uno sviluppo inclusivo e rispettoso del pianeta pertanto supportiamo le strategie di sostenibilità dei nostri clienti mettendo a loro disposizione le nostre capacità e competenze.
Con la nostra offerta di soluzioni e servizi basate su tecnologie innovative sostenibili ci impegniamo ad aiutarli affinché raggiungano i loro risultati di business in modo sempre più sostenibile.

Attraverso la cooperazione con Istituzioni Accademiche, Centri di Ricerca, Organismi di Standardizzazione, Startup, Piccole e medie Imprese ed Enti Pubblici conduciamo ricerche sui trend tecnologici internazionali più rilevanti, sviluppiamo prototipi innovativi e mettiamo a frutto i risultati dei progetti per ottenere i massimi benefici per i cittadini e la società grazie a nuovi prodotti, soluzioni e servizi.

Digital workplace

Le nostre soluzioni di Workspace optimization e collaboration da un lato contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi aziendali di produttività e riduzione delle emissioni di CO2 attraverso il risparmio energetico e dall’altro migliorano il worklife balance dei collaboratori, così come il legame tra azienda e dipendenti.

Esplora

Hybrid cloud

Le soluzioni di Cloud Computing consentono di ottimizzare le soluzioni dei clienti riducendo le emissioni di CO2 nell’ambiente;

Esplora
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×