Proximus

CHALLENGE

Proximus è un importante provider di telefonia, internet, televisione e servizi ICT, operante in Belgio e nei mercati internazionali.
Proximus pone il cliente al centro di tutta la sua strategia, curando in particolare la qualità della customer experience. Un fattore determinante per assicurarla è la continua attenzione volta al rinnovo tecnologico delle proprie infrastrutture.

IL PROGRAMMA MANTRA
Un esempio di questo approccio è Mantra (Migration and Network Transformation), il programma di decommisioning intrapreso recentemente da Proximus, il cui elemento chiave è stato la sostituzione della vecchia tecnologia (EWSD e S12) con una soluzione IMS.
Proximus era alla ricerca di un partner in grado di fornire una soluzione con responsabilità end to end sul programma.
Il decommissioning di una rete di telecomunicazioni è molto più di un mero esercizio tecnologico. Al di là della migrazione dei clienti e dell’outphasing dei commutatori (switch), c’è una dimensione umana da considerare: una generazione di dipendenti Proximus ha consolidato una professionalità basata sulla tecnologia in fase di dismissione.
Questo tipo di programma non può quindi essere eseguito soltanto da una società di terzi che guidi e coordini le attività. Le capacità e l’esperienza di Italtel erano senz’altro richieste, tuttavia per avere successo si è reso necessario un ulteriore ingrediente.

GLI OBIETTIVI
IL PROGRAMMA SWITCHING OUTPHASING
LA SITUAZIONE NEL 2014
GLI OBIETTIVI DEL 2015
ITALTEL E PROXIMUS
OBIETTIVO COMPLETATO

CONCLUSIONI

Agli inizi del 2015, Frank Vermaerke, Program Manager del programma di Switching outphasing di Proximus ha dichiarato: “l’outphasing di una piattaforma di commutazione obsoleta rappresenta una sfida di coordinamento enorme: infatti oltre ad una complessa organizzazione per la gestione di grandi quantità di dati da migrare è necessario un forte coordinamento tecnico in modo che gli esperti siano messi nelle condizioni di far fronte a casi particolari. Questo perché ogni singolo elemento dell’organizzazione è importante per la disattivazione di uno switch“.
Italtel è alla guida del programma di switching ouphasing, oltre ad esserne totalmente responsabile. Frank Vermaerke sintetizza così il contributo di Italtel: “Grazie alla vasta conoscenza nel campo e all’esperienza in progetti simili, Italtel è stato un fattore decisivo per il successo del programma Mantra SO“.

Contattaci per saperne di più

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×