i-QAC
Italtel Quality Assurance Center

SCENARIO

La necessità di trattenere clienti, riducendo il tasso di abbandono, senza ricorrere alla pura competizione sul livello dei prezzi, ha condotto molti Operatori Telco a passare dall’idea di Quality of Service (QoS) al più vasto concetto di Quality of Experience (QoE), dove il fattore chiave non è la misura dei parametri prestazionali della rete, ma la percezione che i clienti hanno delle caratteristiche del servizio.
Per questi motivi, al fine di migliorare la QoE, non è sufficiente ottimizzare i parametri misurabili di QoS, ma è necessario far leva sull’evoluzione delle attività di Monitoring, condotte il più vicino possibile ai bordi della rete. Solo un’impostazione di questo tipo può consentire di portare da una semplice misura di Key Performance Indicator alla reale valutazione del grado di soddisfazione degli utenti.
Pertanto i Service Provider hanno bisogno di strumenti efficienti per valutare la QoE al meglio possibile, senza creare alcun disturbo al traffico reale in rete.

BENEFICI

Effettuando una buona stima del livello di QoE, i Service Provider possono anticipare condizioni potenzialmente critiche e prendere le conseguenti contromisure per migliorare la fedeltà dei clienti, senza abbassare i prezzi, preservando così i ricavi medi per utente.
Un sistema distribuito, flessibile e automatizzato per il Monitoring e il Testing evita ai tecnici di eseguire attività manuali, ripetitive e a basso valore aggiunto, generando un miglioramento dei processi e una riduzione degli OpEx.

Italtel ha sviluppato uno strumento specifico, chiamato i-QAC (Italtel Quality Assurance Center), che consente di aiutare i Service Provider a valutare l’esperienza dei clienti. Stimolando proattivamente la rete, i-QAC acquisisce informazioni sullo stato e il livello della qualità percepita del servizio.
i-QAC è semplice da usare ed è scalabile. Si adatta facilmente alle caratteristiche della infrastruttura testata, in termini di scalabilità ed inserimento in rete.

DESCRIZIONE TECNICA

Italtel i-QAC fa uso di Agent attivi e intelligenti che comunicano gli uni con gli altri, stimolando la rete dal suo bordo, al fine di estrapolare informazioni circa lo stato della rete e il livello di QoE. Tali Agent possono essere installati nelle diverse reti di accesso fisse e mobili, grazie a gateway dedicati. Le simulazioni di traffico favoriscono un approccio proattivo al riconoscimento dell’eventuale degrado del servizio, riducendo così le occasioni di interruzione dello stesso.
La piattaforma i-QAC può tenere sotto controllo diversi tipi di servizi (voce, fax, video, navigazione web, etc.). Key Performance Indicator (KPI) e Key QualityIndicator (KQI) sono calcolati secondo gli standard ITU e IETF.

i-QAC garantisce un accesso facile e veloce ai dati misurati e alle analisi statistiche, grazie alla possibilità nativa di effettuare query, tracciare grafici, produrre report. Un’integrazione con i sistemi di Network e Service Assurance può essere implementata per incrementare la visibilità e prevenire il degrado del servizio.

 

Italtel i-QAC è:

 


cdn_dev_aqua_87px_225_rgb

Contattaci per saperne di più

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×